DaaS, Infrastruttura desktop virtuale e differenze VDI gestite spiegate

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

La maggior parte delle persone IT hanno familiarità con i termini sopra menzionati. Tuttavia, li usiamo in modo molto impreciso. Di conseguenza, i decisori odierni si lamentano delle difficoltà che devono trovare nella soluzione giusta senza essere ingannati da promesse e benefici sbagliati. Pertanto, il seguente articolo tratta le tecnologie on-premise (Virtual Desktop Infrastructure), l'outsorcing delle tecnologie on-premise (Managed VDI) e le offerte True Cloud Computing (come True Desktop-as-a-Service) e mostra le differenze a colpo d'occhio:

Virtual Desktop Infrastructure (VDI)

La virtualizzazione del desktop risale agli anni 2005/2006 e la sua adozione ha avuto un impatto significativo sull'intero settore IT. Virtual Desktop Infrastructure è caratterizzato da postazioni di lavoro desktop complete che sono virtualizzate in un data center centrale. Di conseguenza, ogni utente accede alle proprie configurazioni desktop individuali tramite una rete locale.

Ciò offre alle imprese numerosi vantaggi:

  • un'amministrazione semplificata attraverso il dipartimento IT
  • riduzione delle spese operative
  • aumento della sicurezza dei dati

Con l'aiuto di VDI, le aziende sono in grado di gestire le proprie risorse IT in modo più efficiente. In questo contesto, entrambi i fornitori di tecnologia Citrix e VMware sono attori globali. Vendono le licenze di virtualizzazione del software alle aziende per l'utilizzo di VDI all'interno dei propri data center. Inoltre, vendono pacchetti di soluzioni per outsourcing di partner e operatori di data center, in modo che possano creare le proprie offerte per i clienti finali.

Managed VDI

Con il clamore del cloud computing e dell'outsourcing IT, il business IT gestito è diventato un campo di attività molto interessante per molti fornitori di servizi. Managed VDI è basato su tecnologie VDI esistenti ed è facoltativo esteso con un software di gestione. Diversi clienti finali vengono forniti direttamente dal centro dati del fornitore. Attraverso una prospettiva economica, è un approccio valido per clienti e fornitori per espandere l'outsorcing IT in altri settori. Tuttavia, nel corso del clamore del cloud, si è verificata un'eccessiva diluizione dei termini, principalmente guidata da diversi dipartimenti di marketing.

L'outsorcing VDI e le offerte VDI gestite sono considerate "cloud desktops" o addirittura "Desktop-as-a-Service", sebbene i criteri cloud elementari non siano soddisfatti. Questo uso ingannevole di questi termini genera una grande confusione per i clienti finali, i rivenditori o anche i venditori. I clienti finali devono controllare attentamente le offerte di servizio, in modo che non subiscano promesse errate causate da parole d'ordine imprecise.

Vere tecnologie desktop-as-a-service

DaaS è uno sviluppo abbastanza nuovo nel campo della virtualizzazione desktop in combinazione con le tecnologie cloud. Questa evoluzione delle tecnologie desktop virtuali è ottimizzata per l'utilizzo in ambienti flessibili e condivisi. L'utente può accedere al suo desktop da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento e da più dispositivi. In questo contesto sorge la domanda: quali sono le reali differenze tra una vera tecnologia Desktop-as-a-Service, l'outsourcing VDI o la VDI gestita? Il Istituto nazionale degli standard e della tecnologia (NIST) delinea cinque criteri essenziali per il cloud computing e il vero Desktop-as-a-Service:

1. multi-tenancy

Poiché all'interno di un cloud molti utenti condividono risorse comuni, la multi-tenancy è un obbligo. Parlando semplicemente, le impostazioni e i dati di un cliente non influenzano le impostazioni e i dati dell'altro cliente.

2. pay-as-you-go

I clienti pagano solo per le risorse che realmente usano. Questo è il motivo per cui la fatturazione dei servizi cloud è configurata come un modello di abbonamento.

3. self-service su richiesta

La fornitura di risorse viene eseguita automaticamente e senza l'interazione con il fornitore di servizi.

Enterprise Desktone ha fatto il primo passo dall'outsourcing desktop a una vera tecnologia DaaS. Hanno esteso le tecnologie VDI con un livello di gestione, aggiungendo multi-tenancy e una gestione self-service alla soluzione. L'anno scorso, VMware ha acquisito questa società e implementa attualmente il prodotto di virtualizzazione VMware Horizon View. Pertanto, tocario è attualmente l'unico fornitore europeo nel mercato delle tecnologie DaaS, che è completamente autonomo dalle tecnologie VDI esistenti nell'ambito del suo concetto di tecnologia. La società offre un kit di tecnologia completa per le offerte Desktop-as-a-Service. I partner di soluzioni e i fornitori di servizi possono accedere alla "tecnologia True DaaS" come soluzione preconfigurata dai data center di tocario o concedere in licenza la tecnologia per utilizzarla nei propri data center. 

Gli analisti internazionali prevedono grandi opportunità di crescita per il mercato. Il principale portale di informazioni commerciali Visiongain Da Londra sostiene DaaS di superare i 10 miliardi di dollari per l'anno 2023. 

Condividi l'amore

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su reddit
Condividi su email
Condividi su xing

Inizia la discussione al tocario Comunità dell'area di lavoro

tocario_logo_website_light

Questo sito Web serve i cookie per assicurarti di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito web.

In conformità con le attuali leggi sulla protezione dei dati dell'UE, si prega di prendere un minuto per rivedere il termini e politica sulla privacy per l'utilizzo del nostro sito Web e dei nostri servizi. I nostri termini descrivono come utilizziamo i dati e le opzioni disponibili.

Aderire il movimento.

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e aggiornamenti dal nostro team. Inserendo i tuoi dati, accetti di ricevere comunicazioni da noi.